Vai indietro   Quellidellelica Forum BMW moto il più grande forum italiano non ufficiale > 4 e 6 cilindri Frontemarcia > S1000 RR


Share This Forum!  
  
Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 14-11-2021, 18:51   #1
gzirafa
Pivello Mukkista
 
Registrato dal: 16 Jul 2012
ubicazione: bergamo
predefinito A quale rigime di rotazione conviene cambiare?

Ho sentito pareri di gente che va molto forte in pista, sosterrebbe che con la s 1000 rr originale con motore ante 2015 converrebbe cambiare ai 13000 per ottenere il massimo. Secondo loro la curva di potenza scende verso i 12000 e non è necessario spingerlo fino ai 14000.
Mi piacerebbe sapere qualche altro parere a riguardo, in particolare sulla 2018 che è quella che possiedo.
grazie ciao

Pubblicità

gzirafa non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-11-2021, 19:26   #2
Kammello
Pivello Mukkista
 
Registrato dal: 19 Sep 2016
ubicazione: Vicenza
predefinito

Maaah. In linea di principio bisognerebbe cambiare appena la curva di coppia inizia a scendere... ma poi dipende nel senso che la cambiata di per sé comporta una perdita di spinta secondo me, inoltre scendendo di giri bisogna vedere se la perdita di coppia dovuta dal cambio di rapporto è maggiore o inferiore rispetto alla perdita che il motore ha tra i 12k e i 14k. Un esempio: esci dall'ultima curva in seconda e butti su la terza e quarta in rettilineo. Arrivi poco prima al momento della staccata che sei a 13k. Ha senso perdere tempo nella cambiata trovandoti magari a 7/8k che poi devi buttare giù una marcia in più? A quel punto la porti a limitatore e te ne freghi della coppia. Tutte mie considerazioni da prendere con le dovute pinze......

Inviato dal mio Samsung S21 Ultra utilizzando Tapatalk
Kammello non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-11-2021, 20:13   #3
Phill-R6
Mukkista
 
L'avatar di Phill-R6
 
Registrato dal: 04 Nov 2017
ubicazione: Como
predefinito

Ciao,

Io ho la 2017 che è identica alla 2018...

Al netto di tutte le considerazione situazionali (sono piegato ed è meglio non cambiare per non scomporre la moto, devo togliere una marcia in più alla prossima scalata etc, etc...) relative quindi al layout della pista o della strada, la nostra moto sale come potenza fino ai 13.400 giri, poi flette verso il basso...

La teoria quindi ti dice che è lì che dovresti cambiare...ma sinceramente il motore è talmente esplosivo che secondo me anche salendo di rapporto a 13.000 la birra è tanta e la spinta ne risente di una inezia...col cambio elettronico poi ancora meno

Questi però sono discorsi da Toretto nel quarto di miglio o nelle gare di sparo...

In pista, secondo me, il discorso è proprio l'opposto...scelti i giusti rapporti finali per il circuito tra 13 e 14.000 poco cambia, meglio decidere i rapporti in funzione della fluidità di guida...tanto raramente sentirai questa moto "vuota" cioè almeno tra i comuni mortali...se poi sei Rea o Marquez allora meglio analizzare la telemetria e numeri alla mano decidere corona e pignone, rapporto da usare, regime di cambiata etc...


Inviato dal mio S20 FE 5G utilizzando Tapatalk
__________________
BMW S1000RR 2017 Grigio Granito/Black Storm
Yamaha YZF-R1/R6 1999/2002 Deep Purplish Blue
Phill-R6 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-11-2021, 20:20   #4
Paolo Grandi
Mukkista doc
 
L'avatar di Paolo Grandi
 
Registrato dal: 14 Apr 2005
ubicazione: Castel S. Pietro Terme (BO)
predefinito

Sottolineiamo Pista.

Non confonderei la curva di coppia con quella di potenza.

Imho, converrebbe cambiare intorno al regime di potenza massima, che di solito è inferiore a quello di limitatore (mi pare che la S sia limitata a 14.500 con potenza max di 207 cv a 13.500 rpm).
Quindi direi che ti hanno detto il vero.
In tal modo hai sempre il motore che gira intorno al regime max di potenza.
Sicuramente NON bisognerebbe cambiare sotto il regime di coppia max. Rischi che il motore ti entri in coppia in un momento indesiderato.
Al netto della valutazione sull'opportunità di risparmiare o meno una marcia in certe situazioni...

Per cui se imposti la luce di cambiata a 12.500 rpm (o 13.000) non sbagli. Considera infatti un tempo morto (con il motore che continua a prendere giri) dal momento in cui la luce si accende al momento in cui tu cambi effettivamente.

Nota a margine: i motori non gradiscono i regimi di rotazione superiori ai 13.500 rpm. Ne accorci la vita e, se non hai uno sponsor...
__________________
BMW R1200RT 2011
...fidati solo di ciò che vedi...(J. McGuinness - 23 TT won)

Ultima modifica di Paolo Grandi; 14-11-2021 a 20:23
Paolo Grandi non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-11-2021, 20:35   #5
GIGID
Mukkista doc
 
Registrato dal: 29 Oct 2015
ubicazione: Novara
predefinito

Penso (e chiedo) molto teoricamente che converrebbe cambiare dopo il regime di potenza massima esattamente nel punto in cui la marcia successiva si troverà ad un regime con potenza (curva calante) uguale a quella della marcia che ho prima della cambiata (curva che cresce).

Poi in pista mi stupisco di vedere curve fatte in MOTOGP con regimi molto bassi, mi pare anche 7/8000 giri, probabilmente per poter fare tutta la curva nella medesima marcia.
Questo l’ho riscontrato quando ti fanno vedere giri motore marcia e angolo di piega in tv


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
__________________
GS1250 RALLYE,Morini 250,Fantic 200,CB750SS.Ex GS1250EXCL, GSLC1200 TB, R1200R,CBRXX1100,VFR750
GIGID non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-11-2021, 21:55   #6
Paolo Grandi
Mukkista doc
 
L'avatar di Paolo Grandi
 
Registrato dal: 14 Apr 2005
ubicazione: Castel S. Pietro Terme (BO)
predefinito

In MotoGP non mi stupirei troppo.
Con le elettroniche che hanno, mappano ogni curva sulla base delle indicazioni/preferenze del pilota (e da quanto risulta in telemetria).
Con rapporti del cambio e di trasmissione dedicati.
Insomma, un altro mondo. Altri obiettivi.
__________________
BMW R1200RT 2011
...fidati solo di ciò che vedi...(J. McGuinness - 23 TT won)
Paolo Grandi non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-11-2021, 23:15   #7
gzirafa
Pivello Mukkista
 
Registrato dal: 16 Jul 2012
ubicazione: bergamo
predefinito

Tutto Molto interessante.
Ho provato a riguardare i filmati di una pistata al mugello con la telemetria, mi da l'impressione che è meglio cambiare a 13.500 La velocità più alta ( 298 di contachilometri, 278 di telemetria) la ho raggiunta cambiando così.
Quelle volte che forzavo a 14000 era più sempre più bassa ma è difficile capire perché dipende molto da come esci dalla bucine.

Inviato dal mio SM-A202F utilizzando Tapatalk
gzirafa non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 15-11-2021, 09:58   #8
Paolo Grandi
Mukkista doc
 
L'avatar di Paolo Grandi
 
Registrato dal: 14 Apr 2005
ubicazione: Castel S. Pietro Terme (BO)
predefinito

Perché, dati alla mano, dopo i 13.500 rpm indicati (quindi, comunque, non reali) la curva di potenza della S inizia a calare.

A prescindere dalla fondamentale uscita dalla Buccine.
__________________
BMW R1200RT 2011
...fidati solo di ciò che vedi...(J. McGuinness - 23 TT won)
Paolo Grandi non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 16-11-2021, 09:26   #9
gzirafa
Pivello Mukkista
 
Registrato dal: 16 Jul 2012
ubicazione: bergamo
predefinito

purtroppo non credo che sia così semplice, credo che conti anche la coppia alla ruota (che dipende dai rapporti) e da dove ti ritrovi sulla curva di potenza appena messa la sesta.
voglio dire che può convenire tirarla un poco oltre il picco di potenza massima perdendo qualcosa che recuperi appena messa la sesta. Io sicuramente non sono in grado di valutarlo.
Per aprilia rsv4 le cose sono diverse, hanno messo il limitatore subito dopo il picco. sicuramente la avranno settata in modo che si ottenga il massimo con la cambiata al picco.

Inviato dal mio SM-A202F utilizzando Tapatalk
gzirafa non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-03-2022, 15:10   #10
moonlight
Pivello Mukkista
 
L'avatar di moonlight
 
Registrato dal: 08 Aug 2017
ubicazione: Roma
predefinito

Ho visto i dati di telemetria del CIV al mugello, come detto da molti appena dopo il picco è teoricamente la scelta migliore, soprattutto se giri su una moto stock e non preparata specificatamente per quella pista. Se giri per i tempi e cominci a limare decimi o centesimi, il discorso diventa mooolto più complicato e dipende anche da come affronti la curva prima e quella dopo, quanto veloce arrivi e quanto veloce esci, perchè il ritardo o l'anticipo della cambiata ti può permettere ad esempio una traiettoria leggermente diversa o un inserimento in curva più adatto al tuo stile di guida. In sostanza... io che sono una pippa cambio a 13500... (le prime volte in pista cambiavo a 9000 ma questa è un'altra storia eh )... uno forte analizza col telemetrista i dati.
__________________
Luke Moonlight
- - -
BMW R 1200 GS Rallye
"Dorothy"
moonlight non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 22-05-2022, 11:32   #11
ilCONDOR
Mukkista in erba
 
Registrato dal: 22 Feb 2015
ubicazione: Pianeta terra
predefinito

Notavo che i cambi ad altissimi regimi sono meno "fluidi" rispetto alle cambiate a regimi medio-alti. Sulla leva del cambio si percepisce l'innesto.
E' normale secondo voi?
ilCONDOR non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 12:59.
www.quellidellelica.com ©

Powered by vBulletin versione 3.8.4
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it
noleggio HP ducati