SKIN Womenonbike

APARTS


Vai indietro   Quellidellelica Forum BMW moto il più grande forum italiano non ufficiale > Boxer 4 valvole > R1100S - R1200S


Share This Forum!  
  
Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 18-04-2019, 18:18   #1
lucianone62
infante Mukkista
 
Registrato dal: 18 Apr 2019
ubicazione: Prato
predefinito Solita pallosa & ansiosa storia del cambio..MA..

.. c'è un perchè..
Buongiorno a tutti gli Essisti ( dai belli col 1100 ai brutti col 1200 - diciamocela tutta, il vecchietto ha un'altra linea.. il nuovo è.. spigolosoo! )
Tornerò sulla pallosa storia del rumore del cambio, ma non sulla classica rumorosità endemica in salita/scalata o chessocchè, MA sullo sfrizionamento del parti e fermo, parti e fermo, il classico delicato tac, tac che si sente specialmente in coda nel traffico.
E' vero è un cambio elicoidale longitudinale con trasmissione cardanica e coppia conica ma volevo un breve parere tra Essisti.
E' normale (come dice il mecca)??
Sono un pò ansioso perchè ad un RS '98 anni fa mi si è spaccato il cambio a 70mKM lasciandomi in mutande sull'Appennino ( e meno male non ero solitamente solo.. ) e allora la proverbiale affidabilità teteska venne affogata da una serie di imprecazioni che gli abeti della zona ricordano ancora.. e non racconterò che fine fece quella moto..
E adesso (sempre amato l'erogazione dell'aeroplano..ehm.. mucca..anzi boxer..) che mi sono ripreso anche un bellissimo 1100S che meccanicamente sembra la quintessenza della perfezione aerea teteska della 2aGM a forza di macinar chilometri dentro e fuori città, mi sta tornando il vil pensiero..
Vero che è un sei marce, vero che è post 2000, però...
Grazie a chi risponderà

Pubblicità

lucianone62 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-04-2019, 00:00   #2
astenuto
infante Mukkista
 
Registrato dal: 29 Oct 2018
ubicazione: Bergamo
predefinito

ciao, ho lo stesso tuo dubbio. Ho avuto altre moto non Bmw con il cardano e non facevano questo rumore.
astenuto non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-04-2019, 16:17   #3
lucianone62
infante Mukkista
 
Registrato dal: 18 Apr 2019
ubicazione: Prato
predefinito

Appunto..
E cmq sono veramente entusiasta dell'adesione generale a questo post: vero spirito motociclistico..
Detto questo dopo aver fatto 3000km tra toscana, emilia romagna, umbria e nemmeno a "vita persa" posso dire che la sensazione di on-off all'apri/chiudi pre/post curva è lo stesso dell'RS, come il solito tac-tac.
E tant'è che mi è tornata l'angoscia di rimanere per strada..
Vero che il sei marce è più preciso, non sfolla, ha meno corsa ma non ti elimina certo brutti pensieri, specialmente quando ci sei già capitato una volta..
Una cosa è certa: se si fotte anche questo, sarà mia premura infamare - nonostante l'amore per il boxer- finchè campo gli 'aeroplani' di Monaco.
Non tutti sono GSmodaioli da bar o da rettilinei di Capo Nord e la moto gli piace sentirla un tutt'uno col pilota e senza incertezze di sorta.

Ultima modifica di lucianone62; 28-04-2019 a 16:22
lucianone62 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-04-2019, 16:39   #4
Aspide
Mukkista in erba
 
L'avatar di Aspide
 
Registrato dal: 09 Feb 2019
ubicazione: Torino
predefinito

Ciao Luciano, la tua S ha il comando frizione a cavo?
__________________
R1150RS Valchiria
Aspide non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-04-2019, 00:42   #5
lucianone62
infante Mukkista
 
Registrato dal: 18 Apr 2019
ubicazione: Prato
predefinito

Ciao.
No, l' RS avevano il comando a cavo.
Le 1100 S che io sappia tutte idrauliche dal 98 al 05
lucianone62 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-04-2019, 01:04   #6
Aspide
Mukkista in erba
 
L'avatar di Aspide
 
Registrato dal: 09 Feb 2019
ubicazione: Torino
predefinito

Presumo che hai già provveduto, quindi, alla sostituzione del fluido del comando idraulico della tua frizione ed una controllatina all'attuatore (asta di spinta e cilindro).

Sulla mia, R1150RS my 2002 Euro1, monocandela, ho appena cambiato il fluido frizione e olio cambio/coppia conica.

Ho messo per la frizione un ottimo Petronas DOT4 e nel cambio/cc il castrol MTX Full Synt 75/140

Rispetto al giro di prova quando l'ho presa ed i primi 500 km fatti senza miei interventi, quella sensazione che tu avverti è nettamente diminuita, c'è sempre ma nella misura in cui è in tutti questi boxer, accettabilissima (così come in altre moto a trazione cardanica che ho avuto):

- le marce a freddo entrano senza sforzo e non impuntano;
- a caldo sono un burro, niente impuntamenti, solo il clack dell'innesto sempre preciso a salire e scendere;
- in città nel traffico, complice il fluido del comando, la leva modula bene a metà della sua corsa (uso la posizione 2) e limita l'effetto off-on che invece tu lamenti;
- idem in salita, a pieno carico, tira bene, stacca-attacca senza indecisioni

Quando ho sostituito il fluido frizione era verde, neanche il solito marrone, tanto si era annacquato e scaduto (a occhio almeno 6/7 anni e 40/50000 km senza manutenzione)

...
__________________
R1150RS Valchiria
Aspide non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-04-2019, 01:14   #7
Aspide
Mukkista in erba
 
L'avatar di Aspide
 
Registrato dal: 09 Feb 2019
ubicazione: Torino
predefinito

Se può esserti utile in questo 3d, a pag. 2 ho inserito le operazioni che fatto per cambiare il fluido del comando frizione.

http://www.quellidellelica.com/vbfor...d.php?t=193317

Magari non è il tuo problema, ma devo dire che nella mia, che ha i suoi 17 anni compiuti, superato gli 80k km, 4 proprietari (tutti dentisti), le problematiche che segnali non le avverto. E non per la solita vanità motociclistica, ma detto anche dalle zavorrine che trasporto e che hanno provato le (molte) altre moto che cambio con la stessa frequenza con cui mi cambio le mutande

Ciao
__________________
R1150RS Valchiria
Aspide non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-04-2019, 13:51   #8
lucianone62
infante Mukkista
 
Registrato dal: 18 Apr 2019
ubicazione: Prato
predefinito

Ti ringrazio del suggerimento, tentar non nuoce, perchè no..
Ma avendo guidato diverse Guzzi 'vecchie' anche con tanta coppia la sensazione di 'mancanza' di parastrappi delle 1100 non mi abbandona..
L'olio del cambio troppo viscoso non vorrei che d'inverno mi crei qualche problema soprattutto a freddo, se la Casa dice 80/90 heavy duty..(guidando a 4 ruote per lavoro, mi muovo quasi esclusivamente a 2 anche se piove- piove NON diluvia) Anche perchè il sei marce dell' S è silenzioso e preciso, un altro pianeta rispetto all'RS.. E' quel tac/tac sfrizionando nel traffico o aprendo/chiudendo gas quando ' ti si tappa la vena' , magari su per il Muro, che mi fa sempre sudar freddo pensando all'RS (della serie ora mi resta in folle anche questa..)
Non avendo mai provato 1150 0 1200 non so se è normalità o meno..
lucianone62 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-04-2019, 15:32   #9
Aspide
Mukkista in erba
 
L'avatar di Aspide
 
Registrato dal: 09 Feb 2019
ubicazione: Torino
predefinito

Pur essendo concettualmente uguali, le trasmissioni Guzzi e Bmw sono molto diverse.
Ora non mi piace e non sono il tipo da fare pipponi tecnico-ingegneristico, ma avendole portate entrambe per molto tempo e molte "salse" (ma non solo queste) posso solo riassumere con la differenza tra il cambio bmw con rapporti più lunghi e quello Guzzi invece più corti e rapidi. Gli alberi di trasmissione: guzzi con e senza CARC meno problematico del tedesco che accusa la fatica (qui sto leggendo di veri e propri cimiteri di cardani/crociere e coppie coniche che si rompono per mancanza di un' ingrassata).
Ma le tedesche sono più godibili, anche più veloci e sfruttano meglio gli 8000 rpm del bicilindrico, complice anche la migliore architettura della distribuzione...
Per quanto sopra ritengo che ci si debba abituare alla guida della tedesca, con maggiore concentrazione e coordinamento nei cambi di marcia, l'utilizzo dei suoi comandi e l'innesto finale sulla trasmissione, momenti durante i quali si possono verificare ruvidita', rumorosità e impunitanenti nella trasmissione finale (un accoppiamento dei millerighe fragilissimo)...
Ovviamente sono le mie impressioni Luciano, non sono tifoso e non ne ne puo' frega' de meno, se anche la tua dovesse rompersi come la precedente che hai avuto o le dozzine che si leggono qui (e spero proprio che non accada) purtroppo tanto impressioni non sono.
Ciao e goditi la moto!
__________________
R1150RS Valchiria
Aspide non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-04-2019, 19:02   #10
lucianone62
infante Mukkista
 
Registrato dal: 18 Apr 2019
ubicazione: Prato
predefinito

Me lo auguro anch'io.. anche perchè questo modello , in queste condizioni meccaniche/ estetiche/prezzo, me lo sono cercato per diverso tempo.
Se non risolvo altrimenti , proverò anche il famigerato 75/140 e se la cosa continuerà, s'andrà avanti vada come vada facendo orecchi (e sedere) da mercante
Ciao, grazie per i tuoi feedback e buona strada..
lucianone62 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 03-05-2019, 22:55   #11
astenuto
infante Mukkista
 
Registrato dal: 29 Oct 2018
ubicazione: Bergamo
predefinito

anche io ho la Guzzi come riferimento e quel clack in rilascio frizione non c'era. Cambierò anche io il fluido frizione perché avverto come se fosse poco diretto il comando. Sfiorando l'OT dirò che sono partito cercando una V11 e sono arrivato a casa con una R1100S. Soprattutto le versioni Le Mans sono paragonabili alla S con un vantaggio della Guzzi sulla maneggevolezza sullo stretto che la Esse guadagna sul veloce per stabilità.
astenuto non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 05-05-2019, 13:32   #12
lucianone62
infante Mukkista
 
Registrato dal: 18 Apr 2019
ubicazione: Prato
predefinito

Per la maneggevolezza sullo stretto, o non senti bene il telelever (ci vuole un pò d'abitudine ) o hai gomme 'strane'.
A me l'Esse 'cade' letteralmente dentro la curva solo a toccarla con delle oscene Pilot Power plasticate (che cambierò con le ContiMotion SA) però ho un manubrio più alto e aperto aftermarket stile naked invece che i semimanubri, che in due mi alleggerisce non poco nella guida.
L'850 le mans -bella moto per l'epoca- invece secondo me era più dura a scendere nel misto stretto (forse l'interasse più lunga) e paritetica all'esse sui curvoni veloci
lucianone62 non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 01:38.
www.quellidellelica.com ©

Powered by vBulletin versione 3.8.4
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it
Usato HP