SKIN motocatalogo 18

Michelin RS left high
noleggio HP ducati


Vai indietro   Quellidellelica Forum BMW moto il più grande forum italiano non ufficiale > Forum di discussione Quellidellelica > Da Walwal > La Piccola libreria del Mukkista

La Piccola libreria del Mukkista In questo forum ci proponiamo di parlare e raccogliere tutti i consigli sulle letture che possono allietare il centauro quando è in poltrona.

MOTADD di GS emotion


Share This Forum!  
  
Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 30-12-2016, 09:45   #1
Someone
Mukkista doc
 
L'avatar di Someone
 
Registrato dal: 27 Dec 2011
ubicazione: Dove c'è da essere...ci sono
predefinito Mauro Corona - I misteri della montagna

Mauro Corona - I misteri della montagna
Mondadori 2015
235 pag. - 19,00 Euro

Chi si diverte a seguire Corona nelle sue esternazioni ed interviste ha percepito che Corona è cambiato. Chi ha letto un po' delle sue cose e legge questo libro non potrà che averne la conferma.

Ci ho parlato brevemente quest'estate, il tempo di conoscersi e di farmi un disegno non richiesto, una persona che a me è piaciuta e piace nella sua onestà intellettuale (checché se ne dica), spesso oltre i limiti.

Corona dunque è cambiato davvero? Si, ma credo sia naturale conseguenza dell'età che avanza e della maggior sicurezza e dimestichezza che gli derivano dall'età e dall'esperienza.

Questo è un libro autobiografico dove però l'autobiografia è un pretesto. Scritto in terza persona, dove il Cercatore altri non è che Corona stesso che spazia in un'opera che non ha né una vera trama né un personaggio. Si parla della montagna e dei suoi misteri, infiniti, come scrive l'autore, che di montagna ha un'indubbia e riconosciuta esperienza. La montagna che di segreti da inseguire e rivelare ne ha tanti, segreti che possono attagliarsi anche alla vita di tutti i giorni ed alla vita di tutti noi. Una storia d’amore tra l’uomo e l'ambiente, tra un uomo che rifiuta l'inutile del mondo moderno ed una natura che non è più l'Eden intatto che era un tempo.
Ce n'è per i politici che le montagne hanno profanato perchè non sono serbatoio di voti, con chi si professa ambientalista ed invero non lo è, con la montagna firmata che rinnega la propria natura in nome del dio denaro.
Si idealizza invece la montagna che ti incita al superamento di te stesso (ove "montagna" può essere una qualunque difficoltà), e ti porta (ti potrebbe portare) a capire il senso della vita dato che attraverso i misteri della montagna si possono scoprire i segreti dell’uomo stesso. Basterebbe fermarsi a riflettere.
E nelle ultime 15 pagine Corona si confessa, senza vergogna e senza il pudore che ne ha caratterizzato le opere precedenti.
Scritto a ricordo di Valerio Quinz, guida alpina, suo grande amico, che conosceva i segreti delle montagne, Corona prova a far entrare chi lo legge nel suo ambiente naturale e nel suo modo di pensare. E dopo essere tornato alla sua baita per riposarsi si metterà di nuovo in marcia, a fare quello che ha fatto tutta la vita: cercare i segreti della montagna.
Per il tempo che gli resta.

Potrebbe persino essere un testamento...io spero di no.

"La montagna non parla. Vede e non apre bocca. Se ne sta li impassibile, assiste all'affannarsi degli uomini"

__________________
Avanti i prossimi, come è giusto che sia, io mi fermo qui.

Ultima modifica di Someone; 30-12-2016 a 17:15
Someone non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 08:54.
www.quellidellelica.com ©

Powered by vBulletin versione 3.8.4
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it