Discussione: Lazzo duro....
Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 15-03-2018, 13:51   #5
Glider
Pivello Mukkista
 
Registrato dal: 25 May 2015
ubicazione: Dalle mie parti
predefinito

E' abbastanza impegnativo ma percorribile con un minimo di allenamento.
Io sono partito col GS alle 6:00 e arrivato alle 21:30, ma ho 'scortato' un amico con un R45 degli anni 80 che aveva problemi di accensione a caldo e si fermava spesso per farsi una sigaretta, sicuramente avrei potuto ridurre i tempi di un ora/ora e mezza come minimo.
Io l'ho fatto per vedere se con il GS acquistato due mesi prima ero in grado di reggere un percorso lungo e tortuoso come il Lazzoduro, alla fine l'ho fatto senza problemi e mi sono divertito.
Per lo meno non Ŕ il solito giro da 200 km dove si passa pi¨ tempo al ristorante che in sella, cosa che a me non entusiasma molto.
Vedo che hanno alzato ulteriormente i costi e dall'anno scorso non partono pi¨ da Lecco, dove abito.
Questo mi obbligherebbe ad un palloso trasferimento autostradale pi¨ lungo del giro stesso e una notte aggiuntiva in albergo con costi ed impegno di tempo un po troppo alti.
Quest'anno non parteciper˛.

Il percorso che feci nel 2016 prevedeva possibilitÓ di ridurre facilmente le distanze con brevi deviazioni, in modo da potersi adattare a tutti.
Alcuni amici hanno fatto direttamente Lecco/Livigno e a pranzo erano in albergo...

Il road book fornito Ŕ minimale, ma te lo danno con un adeguato anticipo e ti puoi studiare con calma il percorso ed eventualmente impostarlo sul GPS.
__________________
R90S 1976
R 1200 GS 2016 Triple Black
Glider non Ŕ in linea   Rispondi quotando