Quellidellelica Forum BMW moto  il più grande forum italiano non ufficiale

Quellidellelica Forum BMW moto il più grande forum italiano non ufficiale (http://www.quellidellelica.com/vbforums/index.php)
-   Quelli che amano guardare il Panorama (http://www.quellidellelica.com/vbforums/forumdisplay.php?f=26)
-   -   2018 Capo Nord: informazioni e consigli (http://www.quellidellelica.com/vbforums/showthread.php?t=482097)

pippo65 02-01-2018 18:25

2018 Capo Nord: informazioni e consigli
 
Ciao a tutti,
Fortunatamente in questi anni c'è sempre qualcosa da festeggiare, o comunque lo prendo io come pretesto per un viaggio in moto: nel 2017 ho onorato i miei 40 anni con la traversata delle Alpi in solitaria, quest'anno invece tocca festeggiare il pensionamento di mio babbo con un pellegrinaggio a Capo Nord, entrambi su GS, STD 2010 io e ADV 2006 lui.
Partiremo ad inizio agosto e staremo via 3 settimane, so che il periodo non è il migliore e che i giorni sono al limite, ma questo ho e con questo farò, siamo entrambi collaudati a viaggiare per parecchie ore ed io sono ben lontano dall'andare in pensione, quindi non ho molte alternative.
La rotta di massima è definita e sarà via Monaco, Berlino, Copenaghen, Goteborgh e tutta la costa norvegese, dal sud sino in cima, con Atlantic Road e quant'altro mi verrà in mente e vorrete gentilmente suggerirmi, per poi scendere via Finlandia, San Pietroburgo, Repubbliche Baltiche, Auschwitz ed Austria.
Per il pernotto cercheremo strutture tipo hotel ecnomici nelle città ad inizio viaggio, e anche dopo, campeggi con hytte o bungalow strada facendo, oltre a bb o pensioni o affittacamere: andrà bene più o meno tutto purchè con letto e bagno e, salvo le prime 3 notti nelle città, non vorrei prenotare nulla, facendomi magari un'idea della strada da percorrere ogni giorno ma senza vincoli, lasciando che sia il viaggio a decidere.
Chiedo cortesemente a chi ha già fatto il viaggio in questo periodo indicazioni circa l'abbigliamento, in quanto ho letto di condizioni climatiche impegnative: viaggiamo entrambi con sottotututa estivo e completo con membrana in gore-tex, compresi stivali e guanti, ed antipioggia, pensavo ad una maglia termica di emergenza ed eventualmente ad un gilet, sempre sotto; pensate sia sufficiente o può serivire qualcosa di più pesante, tipo l'imbottitura?
Per quanto riguarda la possibilità di lavare ed asciugare l'intimo tecnico, che esperienza avete?
E per la notte? Ho letto del sacco-lenzuolo, con le coperte in dotazione ci si dura?
Ringrazio sin d'ora chi vorrà darmi preziosi consigli ed indicazioni, ho cercato informazioni simili negli altri post, ma non ho trovato molto, da qui l'idea di raggrupparle tutte.
Ancora grazie e buona strada a tutti.

Isabella 02-01-2018 19:51

Il 14 agosto 2006, scendendo da NK, nevischiava e tirava vento gelido, forte, di traverso: ergo, ti vedo vestito leggero.
Io avevo sottotuta invernale in capilene, completo invernale imbottito in goretex, stivali e guanti (+sottoguanti seta) invernali in goretex, e anche antipioggia sopra, e ho avuto lo stesso molto, molto freddo per almeno 300/350 km verso sud, fino alla Finlandia in pratica.
E pensa che il giorno prima c'era sole e almeno 10°!
Saccolenzuolo + federa tassativi, in dotazione ci sono sempre trapunte e piumoni.
Il bucato, fatto solo in S in campeggio che aveva anche asciugatrici. Portate capi intimi in abbondanza xchè fare bucato ogni giorno la vedo dura.

NB: x partire dall'Italia e fino a tutta la Germania e anche nel sud di S e N, avevamo abbigliamento leggero estivo traforato, altrimenti ci saremmo lessati; poi man mano che si saliva ci si metteva la roba più pesante.

Tommone 02-01-2018 19:59

Oggi ci sono capi intimi tecnici che asciugano in una notte , le mutandone di lana di Isabella lo sanno :lol:

nio974 02-01-2018 20:01

Se ti può essere di qualche aiuto un mio collega mi ha detto, per quanto riguarda il dormire, che con HOSTELWORLD,è una applicazione,non ha avuto particolari problemi per pernottare.

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

stac 02-01-2018 20:47

Tre settimane sono un sacco di tempo.
Per non sbagliare portatevi anche l'abbigliamento invernale, se c'è il sole si può arrivare anche a 25-26 gradi, così come potrebbe pure nevicare, un po' come sulle alpi sui 2000 m.
Non prenotate nulla, ma assicuratevi di avere qualcosa per cena, spesso i campeggi non sono vicini ai centri abitati.
Fondamentale la carta di credito, senza la quale non riuscirete nemmeno a far benzina.

pasquakappa 02-01-2018 23:37

Sono stato a Giugno del 2017 e la settimana prima aVeva nevicato perciò portati l'attrezzatura giusta compreso l'imbottitura alla giacca con un buona sottotuta . Per dormire non c'è problema troverai camping con hitte ovunque. Portati sacco a pelo , sacco lenzuola, asciugamani in micro fibra . Noi abbiamo portato pasta sughi prosciutto e formaggio e arrivati al campeggio potevamo cenare subito. Viaggio bellissimo

Il Giova 03-01-2018 01:44

Ot: sana invidia per il viaggio e di più con tuo padre... io non l’ho più oramai da 7 anni e nonostante i miei 35 anni avrei voluto condividere con lui un viaggio.... divertiti anche per me..... l’unico consiglio è allenati mentalmente perché qualcosa si dimentica sempre.... buon viaggio
Fine ot

alby1953 03-01-2018 12:55

Fatto nel 2014 a salire dalla Norvegia e scendere dalla Finlandia....praticamente tre settimane di pioggia e a NK bufera di neve ed eravamo ai primi di luglio...faì tu!!!!

pippo65 03-01-2018 14:23

Grazie a tutti per questi primi consigli, vi chiedo un'altra cosa: entrambi abbiamo dimestichezza ZERO con la meccanica e le riparazioni in genere, normalmente la nostra dotazione da viaggio comprende per ciascuno gli attrezzi standard BMW, 1 kit ripara gomme BMW (ho letto di attrezzarsi con bombolette di CO2 supplementari da Decathlon, mentre io non posso utilizzare bombolette ripara gomme per via dei sensori RDC), 1 Kg d'olio che è più o meno quello che si beve il mio bialbero in 10.000 km, oltre ovviamente alla chiave di scorta.
C'è altro di base che potrebbe servire?
Grazie.

stac 03-01-2018 14:40

Europ Assistance, carta di credito, un santino e qualche amuleto ;)

Isabella 04-01-2018 17:27

bastano le prime due...
e un bel tagliando prima di partire, magari non all'ultimo momento, e avvisando il mecca del progetto, così se c'è qualcosa che secondo lui dura "ancora 5.000 km" te lo cambia preventivamente.
comunque, nastro americano e fascette varie sempre!, nel bagaglio!

T1z1an0 04-01-2018 18:39

Ho provato sia Giugno, che Luglio, che Agosto. Inizio Agosto non è male. Però quando sei a NK trovi facilmente 8 gradi. Serve imbottitura. Kit riparagomme che trovi su Amazon, tagliando, gomme nuove e verifica pastiglie. Son sempre 9500 km. Con 3 settimane hai tempo di riposarti da qualche parte (Lofoten, Senya). Per intimo e first layer ti consiglio SIXS in fibra di carbonio. Non sudi e asciugano in un attimo.

Giacomino1980 05-01-2018 01:38

Figata prima o poi me lo sparerò anch’io un bel viaggione così!!!
Come dice Isabella fascette e nastro americano...e qualche cinghietta a cricchetto

trppons 06-01-2018 17:51

Ciaoo io ci sono stato ad agosto 2017 se mi posso permettere tre settimane sono tante sali dalla svezia e goditi tutta la norvegia non te ne pentirai e un paese stupendo c'e tanto da vedere per qls altra informazione contattami

manofredda 07-01-2018 12:07

Meglio in senso antiorario
 
Ci sono stato due volte, una volta in moto ed una in camper. Secondo tutti è meglio salire dalla svezia e tornare dalla norvegia, lasciando la parte più spettacolare alla fine.

madcris 07-01-2018 13:40

Vorrei andarci anch’io le ultime di luglio è la prima di agosto. Farei il ponte di Danimarca per poi salire dalla Svezia e scendere dalla Norvegia con calma. Sarebbe un viaggio in solitaria.... oddio... non il primo.... ma un po’ mi impensierisce per i km e il meteo. Non riuscirei a sopportare due settimane di pioggia,considerando poi che per risparmiare opterei per la tenda almeno fin dove le temperature lo permettono

papipapi 07-01-2018 22:55

Un viaggio del genere in solitaria sarebbe il massimo, ci sto pensando da tempo, ma purtroppo penso che il numero perfetto sia in 2, logicamente affiatatissimi ;)...............vedremo :toothy2:

vaivaipaolino 08-01-2018 23:16

Quote:

Originariamente inviata da manofredda (Messaggio 9691571)
Ci sono stato due volte, una volta in moto ed una in camper. Secondo tutti è meglio salire dalla svezia e tornare dalla norvegia, lasciando la parte più spettacolare alla fine.

Concordo pienamente.
Fatto nel 2015.
In 2 con 1 moto.
Per la manutenzione: un bel tagliando prima di partire e vai penso tranquillo.
Non vai in Africa nel deserto e di posti per le emergenze ne trovi di sicuro anche se la moto é sufficientemente affidabile dai.
Con un po’ di inglese te la cavi di sicuro.
hytte e campeggi non dovrebbero essere un problema. Attento agli orari, dopo le 18,30/19.00 i campeggi chiudono e anche gli affittacamere
Abbigliamento rigorosamente a cipolla
Trovi sempre il,riscaldamento disponibile anche nelle hytte più economiche e l’abbigliamento di asciuga alla svelta quello tecnico.
Per il resto con un po’ di senso di adattamento vedrai che sarà il Viaggio indimenticabile.

Duddits 09-01-2018 01:34

Fatto nel 2016 in solitaria, nelle città grandi o posti particolari conviene prenotare (magari anche solo il giorno prima), altrimenti fai la tua strada e lungo il tragitto cerca qualcosa entro le 18/19 massimo. Tutte le sere la prima cosa che facevo era il bucato di biancheria e capi tecnici sopra pelle, il mattino generalmente era tutto asciutto. Giacca tecnica goretex laminata due strati, la sua imbottitura non l'ho mai usata, ma sempre con intimo tecnico "caldo" e quando serviva con in mezzo un giacchino a manica lunga di media pesantezza in windstopper. Calzamaglia leggera del decatlon sotto i pantaloni. Ho trovato fino a 3°C e non ho mai avuto freddo. Saccolenzuolo indispensabile se non vuoi farti spolpare dagli acari nelle hytte. Cerca di fare un pasto decente almeno ogni 2 giorni, tipicamente la sera, io andavo di pesce e verdure quando possibile (caro ma sostenibile) altrimenti tre settimane di risotti in busta ti sfiancano. scaricati sul telefono le tabelle con date e orari dei traghetti, almeno di quelli con tratte che non siano lo scavallamento di un fiordo. Io ho preferito salire con calma dalla norvegia godendomela tutta a mente e fisico freschi, con il capo nord falso (mageroya) ed il caponord vero (nordkinn) a coronamento del viaggio, poi discesa da finlandia e repubbliche baltiche con le rispettive capitali che meritano. Buon viaggio ... (che nostalgia nonostante il tempo pessimo che ho trovato).

Giacomino1980 10-01-2018 08:00

Raga mi sta venendo una voglia matta di farlo anch'io..anche se l'idea del viaggio in salitaria mi spaventa un pochino...non si sa mai,two is megl che one!!:lol:

jena plissken 10-01-2018 09:11

fatto 2 volte purtroppo troppo tempo fa :mad: , 1 in solitaria e 1 in coppia.
Oltre a quanto già detto aggiungo che se state via 3 settimane occhio ai massimali della carta di credito, meglio averne due.
Inutile portarsi cibarie liofilizzate, con relativa cucina :lol:, da casa esistono anche la :lol: io una sera si e una no mi compravo una zuppa di verdura già pronta sul tipo "dimmidisi" e la scaldavo al microonde del campeggio

Che voglia di ritornarci!!!!!!!!!!!!!!! :eek::eek:

Niko1982 10-01-2018 09:22

Secondo me farlo in solitaria è ancor più emozionante... un viaggio nel viaggio!

jena plissken 10-01-2018 09:40

per me è stato così davvero. 11 giorni (9000 km) dove esistevo solo io, la moto, la strada e basta, partivo la mattina presto e mi fermavo la sera verso le 18 con in mezzo solo soste per benza e caffè :eek::eek::eek::eek:
I contatti con la famiglia erano limitati a 3 SMS serali :eek::eek:

pippo65 10-01-2018 17:31

Sempre grazie a tutti per i preziosi consigli, mi siete davvero di grande aiuto, tutti.
Ho stabilito l'itinerario, che in linea di massima sarà:

FERRARA
BOLZANO
MONACO - 538

MONACO
LIPSIA
BERLINO - 597

BERLINO
ROSTOCK (FERRY)
GEDSER
COPENAGHEN - 388

COPENAGHEN
MALMOE
GOTEBORG
OSLO - 609

OSLO
KRISTIANSAND
ANA SIRA
OGNA
STAVANGER - 579

STAVANGER
BERGEN
LAVIK
VASSENDEN - 404

VASSENDEN
VARTDAL
MOLDE
KRISTIANSUND - 371

KRISTIANSUND
TRONDHEIM
TROFORS
MOSJOEN - 588

MOSJOEN
NESNA
REIPA
FAUSKE - 387

FAUSKE
NARVIK
MOEN
BIRTAVARRE - 523

BIRTAVARRE
ALTA
SKAIDI
NORDKAPP - 469

NORDKAPP
INARI
SODANKYLA
ROVANIEMI - 702

ROVANIEMI
OULU
KUOPIO
IMATRA - 736

IMATRA
SAN PIETROBURGO - 196

SAN PIETROBURGO
TARTU
RIGA - 583

RIGA
VARSAVIA - 669

VARSAVIA
AUSCHWITZ
BRATISLAVA - 669

BRATISLAVA
VIENNA - 79

VIENNA
SALISBURGO
ZELL AM ZILLER - 469

ZELL AM ZILLER
LIENZ
SAN CANDIDO
FERRARA - 443

TOTALE KM 9.999

Questo il link di Maps
https://drive.google.com/open?id=165...nU&usp=sharing

Al termine di ogni tappa (idealmente una giornata, ma non è detto che si concluda ed inizi nei luoghi indicati, li ho inseriti io per avere una traccia di base da seguire) è riportato il chilometraggio della giornata che, a parte i primi giorni con tappa nelle città, è impostato per una percorrenza prossima alle 8 ore di viaggio al giorno.

Avrei per cortesia qualche domanda per chi ha già visitato i suddetti luoghi:

1. Da Berlino per Copenaghen è meglio traghettare Rostock – Gedser o andare Via Terra per Flensburgo? Via terra ci sono 50 minuti e 310 km in più
2. Da Copenaghen a Malmoe il ponte costa quasi 30 euro, ma credo sia molto bello: ne vale la pena?
3. Vale la pena vedere Oslo o meglio dormire fuori o addirittura traghettare da Stromsad a Larvik?
4. Da Oslo a Kristiansand strada E18 va bene o suggerite altro?
5. Da Kristiansand a Stavanger E39 o 44?
6. Il confine Finlandia/Russia è meglio passarlo ad Imatra (piccolo) o Lappeenranta (grande)?
7. Il confine si può passare a tutte le ore o ci sono orari precisi? Qualche indicazione particolare?
8. Ho buona esperienza di viaggi in aereo in paesi dove il visto non occorre, in particolare negli USA dove vige un programma particolare in virtù degli accordi tra nazioni, per cui oltre all'ESTA non è necessario fare nulla: non invece esperienza di visto per la Russia, è il caso di appoggiarmi alla mia agenzia di fiducia? Costo?

Ancora grazie a tutti, se fossimo vicini avrei un bel po' di birre da pagare...e lo farei molto volentieri.

Duddits 11-01-2018 00:50

Quote:

Originariamente inviata da pippo65 (Messaggio 9694799)
3. Vale la pena vedere Oslo

Se è la prima volta che vai NO, piuttosto allunga il percorso su strade meno battute ma spettacolari tipo la 13 o la 17.

Quote:

Originariamente inviata da pippo65 (Messaggio 9694799)
5. Da Kristiansand a Stavanger E39 o 44?

Io volevo toccare il punto più a sud della Norvegia (Lindesnes Fyr) prima di raggiungere quello più a nord per cui ho fatto un primo tratto della E39, poi ho deviato ed ho raggiunto Stavanger (prima notte in norvegia) via 43>42>468>45, bellissime.


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 06:12.

Powered by vBulletin versione 3.8.4
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it

www.quellidellelica.com ©